Ketos Project

Icona

KETOS 2.1 – Mondi di balene immaginate

KETOS 2.1 – Mondi di balene immaginate
Acquario Civico, Milano

14 aprile – 16 maggio

Inaugurazione: 14 aprile dalle 20.00 alle 24.00
special guest dj Mr Maqs e QUIA Mobile Disco; special thanks: Nastro Azzurro

In occasione dell’anno internazionale della Biodiversità e della Milano Design Week, l’Acquario e civica stazione Idrobiologica di Milano, in collaborazione con l’Istituto Tethys Onlus, ospita KETOS 2.1 – Mondi di balene immaginate, un evento unico dedicato dedicato alla conservazione dei grandi cetacei, che vede il mondo dell’arte e quello della scienza dialogare insieme per un obiettivo comune.

Ketos 2.1 è un connubio tra la parola greca Κῆτος, da cui deriva il termine “cetaceo” nelle lingue europee, e la terminologia numerica progressiva tipica dei software. Un nome quindi che progredisce nel tempo, per continuare virtualmente il percorso iniziato ai Musei Civici di Reggio Emilia nel 2009 con KETOS 2.0.

La rassegna Ketos 2.1 ospiterà la mostra itinerante Whaleless, a cura di Giovanni Cervi, nella quale un collettivo di artisti internazionali esprime il proprio disagio nell’immaginare un mondo senza balene; in questa occasione:
Alessandro Giordani, Alessia Cocca, Andrej Mussa, Angelo Di Dedda, Angie Mason, Anna Turina, Ansgar Noeth, Arianna Carossa, Aurélien Police, Bethany Marchman, Bombo, Boris Eldagsen, Chiara Ambrosio, Chris von Steiner, Ciou, Cliff Wallace, Comoseta, Cristina Pancini, Edoardo Belinci, Elena Rapa, Fabrizio Azzali, Fernanda Veron, Florencia Martinez, Francesco Viscuso, Giulia Cassano, Jennybird, Karin Andersen, Kokomoo, Lee Baker, Lisa Mei Ling Fong, Lostfish, Luca Beolchi, Madeline Von Foerster, Marco Cazzato, Marco Puccini, Mimi S, Natalia Saurin, Nicoz Balboa, Pietro Broggini, Ryan Obermeyer, Sarah Geraci, Silvia Meis, Siva, Squp, Stuart Semple, Suzywan, Tamara Ferioli, Wayne Chisnall, Zaelia Bishop, Zoe Lacchei.

UNA PARTE DEI PROVENTI DELLA VENDITA DELLE OPERE SARÀ DESTINATA ALL’ISTITUTO TETHYS

Special guest: “Belly Love” di Florence Jaffrain e “Aequorea” di Matali Crasset a cura della Galleria Slott di Parigi.

Gli altri eventi della rassegna Ketos 2.1 saranno la conferenza di carattere scientifico Balene alla Deriva, la conferenza Balenarte in cui verrà discussa l’immagine della balena nell’arte e nella letteratura e Whales go to Hollywood. Inoltre saranno realizzate alcune attività per i bambini: balena in fabula, colora la balena e laboratori didattici.

Info: 0288465750
ketos.balene @ gmail.com
Press contact:
ketos.stampa @ gmail.com
Indirizzo:
Viale Gadio, 2 Milano
Metro: MM2 fermata Lanza
Bus e tram: 3-4-7-12-14-45-57-61.

Orari:
dal 15 al 18 aprile:
09.00- 22.00
dal 20 aprile al 16 maggio:
09.00-13.00, 14.00-17.30
chiuso al lunedì

Ketos 2.1 è supportato da: P-S, Pig, Res Pira, Arsprima, Strychnin Gallery, Comune di Sanremo, Verdeacqua, La Bula, Whyflou

Annunci

Filed under: Uncategorized, ,

Flickr Photos

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 2 follower

Blog Stats

  • 3,204 hits

Più cliccati

  • Nessuna